Confinati in casa. Trascorrere al meglio il tempo ritrovato

Confinati in casa. Trascorrere al meglio il tempo ritrovato

Alcuni consigli utili per vincere l’ansia e la paura e affrontare il cambiamento.

Creare è il mio modo di reagire alle crisi. Ma questo è il momento di fare un passo indietro. Essere creativi significa essere vicini al prossimo.” A scriverlo sul suo blog nei giorni scorsi è stato il musicista australiano Nick Cave in risposta ai fan che gli chiedevano quando avrebbe fatto delle dirette streaming come i suoi colleghi. Una replica originale che l’artista ha spiegato così: “Di questi tempi il vero lavoro creativo è scrivere e-mail agli amici lontani, telefonare ai parenti, dire una parola gentile al vicino di casa, pregare per chi è in prima linea. Questi semplici gesti possono migliorare i legami fra le persone, così quando usciremo da questa situazione saremo uniti da compassione, umiltà, dignità.”

Il coronavirus e la sua diffusione rapida in tantissimi Paesi al mondo hanno costretto tutti a cambiare abitudini e modo di vivere, celebrità comprese. Certamente le restrizioni e l’isolamento hanno un impatto diverso nella vita di ciascuno, ed è importante che ognuno trovi la propria via per affrontare questo momento difficile. La creatività cui si faceva riferimento qualche riga sopra risiede innanzitutto in questo.

Di seguito riportiamo alcuni consigli utili su come gestire il tempo sfuggendo all’ansia, così come li abbiamo sentiti ripetere a molti psicologi e psicoterapeuti in questi giorni.

  • Mantenere i contatti con amici e familiari all’esterno

Sia che stiate trascorrendo la quarantena in famiglia, sia che stiate soli o con dei coinquilini, è importante vincere il senso di abbandono solitudine mantenendo un certo grado di socialità che sia coerente con i propri stati d’animo. La tecnologia si sta dimostrando strumento indispensabile: dagli aperitivi tra amici su Skype o piattaforme simili alle dirette Facebook per condividere letture, musica o anche solo due chiacchiere a fine giornata, tutto concorre ad alleviare paura e angoscia e a rendere la permanenza in casa più comoda e sicura.

  • Imparare ad ascoltarsi e stabilire una nuova routine

Per chi ha la fortuna di poter svolgere il proprio lavoro da casa o anche chi è stato costretto a prendersi delle ferie forzate, la quarantena ha significato lo stravolgimento dell’organizzazione della giornata, fin dalle prime ore. Il clima diffuso di incertezza ci obbliga a rivedere le nostre priorità e sperimentare nuovi ritmi. È fondamentale dunque fare esercizi di ascolto di se stessi e ristabilire, a poco a poco, una certa routine.

  • Sfruttare il tempo per dedicarsi a passioni e nuovi hobby

Dopo oltre un mese di confinamento, ormai anche le pareti di casa devono aver imparato che il modo migliore per sfruttare questo tempo ritrovato è dedicarsi alle proprie passioni o a nuovi hobby o attività mai praticate prima. La lista è lunga e, ancora una volta, la tecnologia, con la didattica a distanza, esaudisce ogni tipo di desiderio, a volte anche gratuitamente: corsi di lingua, di yoga e fitness, di cucina o anche di formazione negli ambiti più disparati. L’importante però è non vivere questo tempo come un obbligo a fare a tutti i costi, calibrare bene le energie, anche nell’ottica di una nuova routine, e non farsi male.



Questo sito può trattare i dati personali dell’utente attraverso l’utilizzo dei cosiddetti cookies che potrebbero consentire l’identificazione dell’utente o del terminale. Questo banner soddisfa l’obbligo di resa dell’informativa sintetica. A maggior tutela degli utenti, abbiamo implementato un meccanismo per cui, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies o di strumenti analoghi eventualmente descritti nel documento informativo per i quali comunque non è obbligatorio uno specifico consenso. Per saperne di più̀ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies è possibile cliccare qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi